News

Published on gennaio 25th, 2015 | by Il Birrafondaio

0

Birra, Il colosso Anheuser-Busch continua lo shopping tra i birrifici artigianali

Il colosso della birra Anheuser-Busch, braccio americano del più grande produttore a livello mondiale, Ab InBev, ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione del birrificio artigianale Elysian Brewing Co.

L’operazione rientra in una nuova politica avviata dal gigante della birra per recuperare le quote di mercato perse negli ultimi anni, soprattutto negli Stati Uniti, in seguito all’esplosione del fenomeno delle “craft beer”. Anche se i dettagli dell’intesa non sono stati resi noti, è confermato che l’operazione riguarderà anche i quattro brewpub del birrificio, che attualente produre circa 50 mila barili l’anno e vende le sue birre in 11 stati americani, oltre che in Canada, Australia, Giappone e a Taiwan.

L’acquisizione del marchio di Seattle segue quella di 10 Barrel Brewing, a novembre, di Blue Point Brewing avvenuta all’inizio dell’anno e quella di Goose Island Beer del 2011. Molti dei fan dei birrifici artigianali finiti nell’orbita di Ab InBev hanno criticato duramente le scelte fatte dai proprietari dei birrifici artigianali, ma il fondatore di Elysian, Dick Cantwell, ha spiegato ai media nazionali che questa operazione gli consentirà “di fare passi in avanti nel percorso che ci permetterà di portare la nostra energia e il nostro impegno a un pubblico più ampio”. Rispetto alle critiche ricevute aggiunge: “Ci sono alcuni dei nostri fan che mettono in dubbio la bontà dell’accordo, ma speriamo che facciano un bel respiro e poi si accorgano che quello che c’è nel bicchiere è ancora qualcosa di stupendo”.

AbInbevstrategie2015

Tags: , , , , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑