Cibo&Birra

Published on febbraio 14th, 2015 | by Il Birrafondaio

1

La9 di Olmaia ravioli speck e radicchio!

L’abbinamento
Una birra ambrata e non troppo complessa come La9 può essere tranquillamente abbinata ad un primo piatto. In questo abbinamento gli elementi sono semplici e tutti interagiscono tra loro. Il burro e le noci fanno da elemento ponte richiamando la base maltata della birra e le  sue sensazioni di nocciola e biscotto (cookie). Il radicchio contenuto nel ripieno è in analogia con le note erbacee e con il finale amaro de La9, sensazione che viene smorzata dal caprino, mentre lo speck affumicato fa da contrappunto.

La Birra
La Toscana ed in particolar modo la Val d’Orcia sono in grado di evocare paesaggi da cartolina immersi tra strade bianche, vitigni pregiati ed oliveti rinomati. In questo contesto, dal 2005, Moreno Ercolani e Massimiliano Roncolini decidono di dar vita a quello che è ormai diventato un birrificio di riferimento in Italia e non solo. Birre schiette, decise e di grande bevibilità sono il segno distintivo che accomuna la filosofia produttiva. La9 è una Strong Bitter di ispirazione anglosassone, come la maggior parte delle birre prodotte da Moreno. Nel bicchiere si presenta con un colore ambrato carico, con riflessi arancio, schiuma beige molto fine e persistente. Il naso ha una spiccata impronta british con note di caramello, nocciola ed una evidente dose di erbaceo. In bocca dominano le sensazioni di malto, ancora nocciola e frutta secca, equilibrate da un finale che vira verso note di arancia e mandorla amara. Una birra nata per essere bevuta e ribevuta, dotata di grande equilibrio.
Bicchiere Consigliato: Pinta.

La Ricetta
Lavate, mondate e tagliate il radicchio a striscioline. Mettete a rosolare un trito di scalogno in una padella con un cucchiaio di olio Extra Vergine di Oliva, aggiungete lo speck tagliato a listarelle e il radicchio. Cuocete fino a far evaporare i liquidi prodotti dal radicchio. In una terrina unite il formaggio caprino allo speck e al radicchio insieme a due tuorli d’uovo e passate il tutto al mixer.
Preparate la pasta fresca servendovi di una spianatoia. Disponete la farina a fontana e rompete al centro le uova ed un pizzico di sale. Mescolate cominciando dall’esterno ed impastate fino a quando non risulterà liscio ed omogeneo. Avvolgete l’impasto nella pellicola e fate riposare per mezz’ora a temperatura ambiente. Dopo la pausa stendete la pasta e create dei ravioli di buone dimensioni da farcire con il composto preparato in precedenza. In un pentolino fate sciogliere il burro insieme alle noci e a 3 foglioline di salvia. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata e serviteli insieme al condimento di burro e noci e a una macinata di pepe nero.

olmaia 2

Articolo presente nella nostra Rivista “Il Birrafondaio” Anno 2 Numero 1

Tags: , , , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



One Response to La9 di Olmaia ravioli speck e radicchio!

  1. Pingback: L'Olmaia 9 per i ravioli al radicchio con speck e noci - Mangiare Birra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑