Curiosità

Published on settembre 8th, 2014 | by Il Birrafondaio

0

Australia, stop alla birra di Homer Simpson: troppo famosa tra i minori

La birra Duff, la preferita di Homer Simpson, non potrà più essere venduta in Australia. La birra ufficiale di Springfield era arrivata sul mercato australiano nel maggio scorso, per la prima volta con il beneplacito di Matt Groening, autore del famosissimo cartone animato.

Proprio l’incredibile popolarità del cartoon è stata però la causa dello stop alla vendita, a seguito di un esposto presentato dalla Alcohol Policy Coalition. L’Autorità che controlla la pubblicità delle bevande alcoliche ha infatti stabilito che “l’associazione del prodotto, sulla base del nome e del packaging, con The Simpsons è cosi fortemente radicata nella cultura popolare australiana che catturerebbe l’attenzione dei minori di 18 anni”.

Non è la prima volta che la Duff arriva sul mercato australiano per poi venirne “espulsa”. Era già accaduto negli anni ’90: in quel caso però nessun problema relativo alla tutela dei minori, ma una causa milionaria intentata dall’emittente Fox nei confronti dei produttori locali che avevano immesso sul mercato la birra di Homer senza averne acquisito i diritti.

homerduff

Tags: , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑