Approfondimenti

Published on aprile 26th, 2016 | by Il Birrafondaio

0

Birra del Borgo, Leonardo Di Vincenzo spiega la scelta di vendere ad AbInbev con una videochat live su Facebook

Una scelta dettata dalla volontà di vivere il proprio lavoro con più “serenità”  senza essere “sotto scacco” e dover pensare prima ai debiti che a produrre birre di qualità.

Così Leonardo Di Vincenzo “padre” di Birra del Borgo spiega la decisione di vendere la sua creatura al primo gruppo mondiale del settore, AbInbev.

L’operazione ha suscitato un grandissimo polverone nel mondo della birra artigianale italiana. In tanti si sono sentiti traditi, altri hanno espresso sorpresa e rammarico, altri ancora hanno manifestato il loro immutato supporto a Bdb.

Leonardo ha così deciso di non sfuggire al confronto ma, anzi, di “darsi in pasto” al mondo del web con una chat pubblica sul profilo Facebook del birrificio.

Rispondendo alle tantissime domande degli utenti ha delineato il futuro di Birra del Borgo, garantendo che l’acquisizione da parte di AbInbev non ne modificherà l’identità: “Craft è passione e ricerca, non volume produttivo. Noi continueremo per la nostra strada, forzando i confini, dando più spazio alle fermentazioni spontanee alla ricerca della diversità”.  “Non ci allontaneremo dalla strada percorsa finora, ma ora lo potremo fare senza doverci concentrare sugli aspetti finanziari”.

In vista nessuna delocalizzazione, “non ci sposteremo, ma potremo fare con più tranquillità una serie di investimenti e ad ampliare la nostra struttura”, né una riduzione della diversità della proposta: “molti microbirrifici ora si cominciano a comportare come le grandi realtà, concentrandosi su tre o quattro stili e dando vita a una battaglia sul prezzo. Noi da questo ci vogliamo allontanare”.

La notizia dell’operazione ha portato a una prima immediata conseguenza: Cantillon ha deciso di escludere Bdb da Quintessence. A questo probabilmente seguiranno decisioni analoghe di altri festival ed eventi, così come molti publican, alcuni lo hanno già annunciato, escluderanno Birra del Borgo dalle proprie rotazioni. Una posizione che Leonardo dice di rispettare: “La verità è che in questo momento spaventiamo. Dovremo essere capaci di dimostrare che non vogliamo rovinare il mercato ma continuare sulla strada della diversificazione del prodotto”.

Sulla base delle norme che saranno introdotte a breve quella di Birra del Borgo non si potrà definire una birra artigianale, ma Leonardo si dice convinto che questo non creerà problemi: “Sono anni che anni che non definiamo la nostra birra come artigianale. Artigianale non è necessariamente sinonimo di qualità. Il nostro obiettivo è quello di fare un prodotto che quando viene bevuto regali emozioni e piacevolezza e quello secondo noi vale molto di più un’etichetta”.

Rispetto a chi avrà il controllo del “timone” è altrettanto chiaro: “Continueremo a prendere noi le decisioni. AbInbev non ha bisogno di noi, siamo un laboratorio per sperimentare e questo continueremo a fare. Se è vero che ora Bdb non è più mia, allo stesso tempo avrò il tempo di dedicarmi ad altri aspetti che non siano quelli finanziari”.

Come era inevitabile alcuni dei commenti più duri, confessa, “ci hanno ferito tanto. Noi non ci vogliamo piegare né perdere la nostra identità e tutto questo credo ci abbia anche rafforzato perché dovremo dimostrare che saremo in grado di sviluppare un prodotto valido e di qualità”.

Leonardo lancia un invito al prossimo Bdb day, dal 17 al 19 giugno, e manda un messaggio a chi lo critica: “Aspettate qualche mese, assaggiate le nostre birre e valutate su quello”.

Per vedere il video cliccate sull’immagine sottostante.

bdbdlivefacebook

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑