Curiosità

Published on aprile 16th, 2016 | by Il Birrafondaio

0

Birra, fa stampare imprecazione sul fondo di 200mila lattine: premiato come dipendente del mese

In qualsiasi altra azienda sarebbe stato licenziato, quelli di Brewdog hanno deciso invece di premiarlo come impiegato del mese. Stiamo parlando di Graeme Wallace, che lavora come “packing manager” per il birrificio scozzese e che nei giorni scorsi ha deciso di fare uno scherzo decisamente pesante ai suoi datori di lavoro e ai consumatori. Modificando le impostazioni di stampa, ha fatto in modo che sul fondo di 200mila lattine di Punk Ipa venisse impressa, oltre alla data di scadenza, la frase: “Mother fucker day” (qualcosa come “giornata di m__da”). Il risultato è stato che molti consumatori hanno iniziato a pubblicare sui social network immagini delle lattine con la scritta incriminata e il birrificio è stato costretto a ritirare l’intero lotto.

Secondo quanto riportano alcuni quotidiani inglesi, però, i vertici di Brewdog hanno capito l’ironia e l’anima “punk” dello scherzo e invece che licenziare Graeme lo hanno nominato “dipendente del mese”,come testimonia l’immagine riportata anche sulla pagina facebook del birrificio.

brewdogimpiegatodelmese

 

motherfuckerday

http://www.mirror.co.uk/news/weird-news/brewery-workers-prank-causes-200000-7746510?ICID=FB_mirror_main

Tags: , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista.
PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑