Senza categoria

Published on novembre 22nd, 2015 | by Il Birrafondaio

0

Birrerie a Roma, la classifica della settimana

Non solo patatine e hamburger, ma un’offerta gastronomica di tutto rispetto, attenzione per le materie prime e un po’ di sana voglia di stupire. Negli ultimi anni molti locali di Roma dedicati alla birra hanno cambiato volto e tante delle nuove aperture hanno lavorato per affiancare ad un’accurata selezione di birre una altrettanto valida lista di piatti. Non è un caso che questa settimana nella classifica stilata insieme al Nuovo Corriere di Roma e del Lazio ci siano due “new entries” particolarmente valide da questo punto di vista, anche se in vetta rimane un locale che non fa grandi concessioni alla cucina, ma punta tutto sulla “tap list”, ovvero lo storico “Ma che siete venuti a fa’”. Ma già al secondo posto, confermatissimo, c’è l'”Open Baladin”, che dalla cucina tira fuori piatti e abbinamenti sempre molto interessanti. Al terzo posto c’è appunto una delle due nuove entrate, il “Queen Makeda”, all’Aventino, che oltre alle 40 linee alla spina è in grado di stupire con un menù ampio e variegato. Segue l’altra novità della settimana, il “Bir&Fud”, che unisce le 36 spine a una cucina attenta alla tradizione romana ma anche all’innovazione e ala sperimentazione. Chiude la “top five”il “Lapsutinna”, a Prati, che da oltre 30 anni garantisce un’ampia scelta di birre di qualità, soprattutto di tradizione belga, ideali per accompagnare un menù solido e invitante.

spine

 

paginaqueenmakeda

Tags: , , , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑