News

Published on luglio 20th, 2014 | by Il Birrafondaio

0

Germania, gli americani di Stone Brewing “colonizzano” Berlino anche grazie al crowdfunding

Stone Brewing Co., uno dei dieci più importanti produttori di birra artigianale negli Stati Uniti, si prepara a “colonizzare” una delle patrie della birra, la Germania.

Il Ceo e cofondatore Greg Koch ha infatti annunciato l’intenzione di aprire a Berlino, entro il 2016, un maxi-birrificio, con annessi ristorante e brew-pub. Per ristrutturare un vecchio stabilimento industriale in Marienpark, è previsto un investimento da 25 milioni di dollari, al quale parteciperanno, almeno in parte, i fan del marchio statunitense.

Stone Brewing ha infatti lanciato una campagna sulla piattaforma Indiegogo con l’obiettivo di raccogliere un milione di dollari a sostegno del progetto. In poco meno di due giorni ne sono arrivati già oltre 28 mila, grazie a più di 500 sottoscrittori. Il loro “investimento” viene ripagato con una serie di premi che vanno da una maglietta (30 $) a delle birre in edizione speciale realizzate in collaborazione con altri birrifici (50$), per arrivare a dei veri e propri “pacchetti” con cene e tour del birrificio (250$), alle “giornate da birraio” (1000$), agli ingressi alla serata di inaugurazione. Se poi volete che il vostro nome sia inciso sull’impianto, dovete pensare ad una spesa di almeno 10 mila dollari.

Tra i partner europei di questa operazione non poteva che esserci uno dei birrifici italiani più “internazionali”, ovvero il birrificio Baladin di Teo Musso.

Tags: , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑