Curiosità

Published on gennaio 22nd, 2016 | by Il Birrafondaio

0

Islanda, il “birricidio” di Natale al centro del dibattito parlamentare

Ogni anno in Islanda migliaia di litri di birra vengono inutilmente ritirati dal commercio e distrutti. Questo “birricidio” viene compiuto sulla base di una norma che limita la diffusione delle birre speciali di Natale e di Pasqua, se esplicitamente etichettate in questo modo, al periodo delle festività.

La questione è stata al centro di una interrogazione presentata dalla parlamentare Brynhildur Pétursdóttir al ministro delle Finanze Bjarni Benediktsson. L’esponente del partito Björt framtíð (“Futuro Luminoso”) ha sottolineato: “Si tratta di una questione importante.Lo spreco di cibo è un problema serio. Dobbiamo agire dove e come possiamo per ridurre questo fenomeno”.

Il ministro Bjarni Benediktsson si è detto disponibile a rivalutare queste norme, così come quelle relative ai luoghi di rivendita degli alcolici: “è vero una grande quantità di prodotti perfettamente integri sono scartati solo perché la loro etichettatura non corrisponde al calendario. Si tratta di uno spreco”.

parlamentoislanda

Tags: , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑