Eventi

Published on agosto 4th, 2014 | by Il Birrafondaio

0

Torino, la birra artigianale festeggia la “maggiore età”

Promuovere la cultura della birra artigianale italiana attraverso un incontro basato sulla condivisione delle proprie esperienze e sulla voglia di raccontare il mondo della birra artigianale da parte dei principali protagonisti, i birrai.

È questa l’idea alla base dell’ Open Baladin Fest 2014 che si terrà sabato 30 agosto e domenica 31 a Torino e che avrà come tema conduttore “Diciotto anni di birra viva in Italia”.

I protagonisti dell’evento saranno proprio i birrai, inviati a raccontarsi, a raccontare le loro birre e a fare il punto, in pubblico, sui primi 18 anni della birra artigianale italiana. Proprio per favorire questo aspetto una nota di Baladin sottolinea come “non si tratti di una fiera ma di un evento di condivisione” e per questo “i birrai non dovranno spillare le loro birre o acquistare spazi espositivi. Saranno ospiti narranti per i tanti appassionati e vivranno l’evento come una grande festa. Penseranno i ragazzi di Open a spillare per loro”.

In occasione della festa, che si terrà in Piazzale Valdo Fusi, ci saranno 160 birre alla spina, tutte rigorosamente artigianali, e nella giornata di domenica ci sarà una “cotta pubblica”, grazie alla collaborazione dell’associazione Birrando e Gustando.

Nel corso delle due giornate avranno luogo inoltre delle “Officine Gastronomiche Birrarie” presentate dalla chef belga Caroline Noel e raccontate da Chef Kumalè. ( per prenotarsi è possibile inviare una mail a chef@kumale.net).

La degustazione di birra verrà accompagnata con un’offerta di cinque cucine di strada italiane selezionate da Vittorio Castellani, Chef Kumalè. Ci saranno il Consorzio Focaccia di Recco (Liguria), La Bombetta della valle d’Itra (Puglia), Lampredotto e trippa fiorentina (Toscana), Lo gnocco fritto (Emilia Romagna) e La patata ripiena (Piemonte). A completare la proposta culinaria, saranno i fritti e gli hamburger preparati dai ragazzi di Open Baladin Torino.

Sarà inoltre un’occasione per SlowFood di proporre al pubblico la “Guida alle birre d’Italia”, edizione 2015, mentre MoBI, Movimento Birrario Italiano, presenterà la ”Guida MoBI ai Locali Birrari” italiani.

 

openbaladinfesta

Nelle due giornate di festa, la musica sarà suonata in acustica da Brass Band di altissimo livello con lo scopo di creare dei veri e propri momenti di allegria “unplugged” mentre il sottofondo musicale con DJ set e lo speakeraggio saranno gestiti da Cocina Clandestina programma dedicato al cibo di Radio GRP.

Ma il weekend di Baladin non sarà solo birra, cibo e musica, ma anche sport e graffiti. Verrà infatti organizzato, assieme all’associazione sportiva dilettantistica Skatebording Torino, un contest sportivo della durata di due giorni, in cui skater locali e non si esibiranno in performance con lo scopo di determinare un “best trick” per ogni giornata di gare.

Domenica mattina, inoltre, verrà organizzata, per i più piccoli o per i neofiti, una scuola/evento di avvicinamento allo skatebording tenuta dai ragazzi dell’associazione stessa.

Sempre nell’ambito di una ricerca di convivenza corretta e condivisa, nei due giorni verrà allestito un “Graffiti Live Painting” con tema “ Open Baladin e Skaters di Valdo Fusi”. I writer esprimeranno la loro arte su pannelli messi loro a disposizione dall’organizzazione.

Tags: , , , , , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑