News

Published on luglio 4th, 2015 | by Il Birrafondaio

0

Usa, birrificio rinomina birra con insulto a Donald Trump dopo attacco ai “latinos”

Stop a qualsiasi forma di collaborazione con i suoi ristoranti e una dedica “birrafondaia” che più esplicita non si può. È la risposta del birrificio 5 Rabbit Cervezeria di Chicago, fondato da immigrati latinoamericani, alle dichiarazioni del magnate e politico Donald Trump contro la comunità latina negli Usa, definita come composta da criminali, stupratori e spacciatori.

Uno dei proprietari, Andres Araya, ha spiegato in un’intervista radiofonica che la decisione di rompere i rapporti commerciali con il Trump Tower Rebar si basa sulla convinzione che “sarebbe ingiusto nei confronti della comunità in cui viviamo fare affari con qualcuno che non accetti il nostro ruolo nella società ed esprima una retorica basata sull’odio e l’ignoranza nei nostri confronti”.

Ma quelli di 5 Rabbit non si sono fermati alla semplice interruzione della collaborazione con il locale, hanno anche deciso di rinominare la birra riservata al Trump Toweb Rebar già pronta, circa 50 fusti, con una dedica speciale al miliardario e al suo presunto parrucchino. La birra si chiamerà infatti “Chinga tu pelo” ovvero “Fanculo i tuoi capelli”.

Gage Skidmore [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Tags: , , , , , , , , ,


About the Author

è un portale di informazione a 360° sul mondo della birra artigianale. Notizie quotidiane su questo mondo, eventi, homebrewing, approfondimenti e tanto altro ancora attraverso il nostro sito, i nostri social e soprattutto sulla nostra rivista. PROSIT!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑